Spaghetti di riso alla cantonese

Spaghetti di riso alla cantonese

Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Weber Italia

Gli spaghetti di riso sono un ingrediente tipico della cucina cinese, e più in generale di quella orientale. La pasta utilizzata a base di riso, in forma di noodle più larghi, simili alle linguine, oppure di spaghettini chiamati anche vermicelli, viene cotta in acqua bollente a fornello spento. Noi abbiamo adattato la ricetta alla cottura al barbecue, saltando la pasta con  germogli di soia, zucchine, porri, peperoni, carote e uova, nello stile cantonese.

Ingredienti

  • 125gr Spaghetti di riso
  • 500ml Brodo vegetale

Per il condimento

  • 1 Carota
  • 1 Peperone rosso
  • 1 Peperone giallo
  • 1 Zucchino
  • 1 Porro
  • 4 Uova
  • 100g Germogli di soia
  • 1 cucchiaio Salsa di soia
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d’oliva

Procedimento

  1. Rompete le uova in una ciotola e sbattetele, aggiungete un pizzico di sale e preparate una frittata.
  2. Lavate le verdure e tagliatele a bastoncini con taglio trasversale per massimizzare la superficie esposta al taglio al fine di ricavare quanto più sapore possibile.
  3. Predisponete il dispositivo per la cottura diretta e l’utilizzo del wok Weber.
  4. Scaldate l’olio e saltate a fuoco vivo prima le carote, i porri, i peperoni e le zucchine. Tagliate anche la frittata a striscioline.
  5. Portate a bollore il brodo e ammollate gli spaghetti di riso per 5 minuti a fuoco spento, scolate e trasferiteli nella wok.
  6. Aggiungete un filo di salsa di soia, i germogli di soia e un filo d’olio.
  7. Saltate velocemente a fiamma alta e servite subito.